domenica 18 maggio 2008

Questa sera

Ti ho cercata, questa sera.
Tra le strade affollate nella città sfuocata.
Negli sguardi spenti, fra la polvere e le foglie nel grigio vento.
Ho creduto, questa sera, che tu arrivassi chissà da Dove,
a dissipare il Vuoto, l’infinito Vuoto.
Ma non sei av-venuta.
E ancora ho sentito. E ancora ho sentito, questa sera.

Sono morto in un letto ghiacciato.
E le Ombre hanno pianto.
(Scritta nel 2004)

5 commenti:

goodnightmoon88 ha detto...

a volte le ombre stanno mute. o piangono dentro

Atteone ha detto...

E' vero moon. In questo caso piangono perchè è venuto meno il loro compagno. Grazie.

Anima triste ha detto...

Questa poesia è bellissima. La chiusa è fantastica. Resta impressa talmente e suggestiva.E' la mia preferita insieme a dove corri. ciao

Anima triste ha detto...

ho fatto un errore di stampa sul verbo essere e non so come correggerlo pensaci tu. Oggi è una giornataccia e sono in coma.Non sono riuscita a inserire gli elenchi.

Atteone ha detto...

Ciao Anna, ti ringrazio per il commento.Mi fa piacere che ti sia piaciuta... un errore può capitare a tutti, non fa nulla.

"Salute a chi crea danze nuove!"