venerdì 16 luglio 2010

Mare antico

(Foto di Ilaria Diana, "Il tramonto dell'anima...")

Ho visto il sole

mielarsi di mare

in fondo all’acqua salata di Sempre

e dorate rifrazioni di te

entro il canto di cicale presaghe

fra i profumi del bosco di sabbia

sul viale dei lidi infioriti

slavato di lacrime fatali

nella discesa della tenerezza

che inviola il cuore d'abbandono,

in questa bellezza mi perdo

ninnato da una pena che non capisco.

2 commenti:

Anima triste ha detto...

Mi sento spesso ninnare da una pena che non capisco e che vorrei capire. Bellissima chiusa.

Atteone ha detto...

Ti ringrazio davvero e ti auguro di trascorrere una felice giornata, a presto...